Massimo Cacciari, VIOLENZA E POTERE, Como 5 novembre 2012, Salone Giuseppe Scacchi della Camera di commercio, industria, artigianato, via Parini 16, ore 20.45

Scaletta della lezione

  • il “timbro” linguistico del concetto di POTERE:
    • Kratos: forza, potenza. Kraino: compiere, realizzare. Kratein: esercitare il potere, dominare
    • dunque: il fare perfetto
    • potens, pater, possideo
  • si ha potere quando c’è piena potestas
  • ma a quale scopo?  imporre di fare, di operare, “far fare”
  • il “timbro” linguistico del concetto di VIOLENZA: vis, cioè “forza” (e da cui anche violare: fare violenza”). a sua volta derivato dal greco bia: forza, vigore
  • dunque nella parola violenza manca il timbro del “far fare” che è presente nella parola potere
  • rapporto problematico fra potere e violenza
  • il potere per agire ha bisogno di “agenti” e non può ridursi a violenza altrimenti nega se stesso
  • il potere è sempre “in potenza”, può, vuole, pretende ma può anche essere ridotto a impotenza
  • c’è sempre un PROGETTO di potere. e per essere potenza in acto può “fare violenza”
  • la contraddizione fra potere e violenza è portata all’estremo nelle DEMOCRAZIE
  • la vera POTESTAS è quella della AUCTORITAS, cioè quella che sa convincere. Altrimenti diventa AMMINISTRAZIONE (del potere potenziale)
  • oggi c’è una stratificazione del potere: ECONOMICO, FINANZIARIO, POLITICO, SCIENTIFICO, TECNICO. Poliarchia dei poteri. E la politica insegue l’economia . Questo perchè il potere ha tempi lunghi
  • la globalizzazione è OCCIDENTE (i cinesi hanno acquistato il debito pubblico degli Stati Uniti)

Lezione: 

PotereViolenza1

1° Intervento 

PotereViolenza2

2° Intervento 

PotereViolenza3

3° Intervento 

PotereViolenza4

4° Intervento 

PotereViolenza5

5° Intervento 

PotereViolenza6

6° Intervento 

PotereViolenza7

7° Intervento  

PotereViolenza8

8° Intervento  

PotereViolenza9

9° Intervento  

PotereViolenza10

L’UOMO TRA VIOLENZA E ALTERITÀ

Salone Giuseppe Scacchi della Camera di commercio di Como, via Parini 16, ore 20.45, ingresso libero

Per il terzo incontro organizzato dal gruppo di cultura Ascoltoil professor Massimo Cacciari parlerà di Violenza e potere. Celebre filosofo, accademico e politico italiano, ex sindaco di Venezia, attualmente è docente alla facoltà di filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, da lui fondata con don Luigi Verzé nel 2002. Cacciari analizzerà il legame esistente tra aggressività e potere e la violenza nelle diverse forme e modulazioni in cui si può declinare. Verrà spiegato ai presenti la relazione tra violenza e potere mettendo in luce le cause che la determinano e contestualizzando tale relazione nella società contemporanea. La descrizione della fenomenologia della violenza potrà aiutare a comprendere non soltanto la violenza episodica e individuale ma anche quella delle rivoluzioni, mentre la riflessione sul potere ne potrà rivelare una più ampia sull’uomo, poiché non è possibile analizzare il potere senza basarsi su presupposti antropologici

Immagine

 

Un pensiero riguardo “Massimo Cacciari, VIOLENZA E POTERE, Como 5 novembre 2012, Salone Giuseppe Scacchi della Camera di commercio, industria, artigianato, via Parini 16, ore 20.45

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...