l’angelo e, in particolare l’angelo custode non sono solo fantasie adatte alla infanzia, ma pongono interrogativi sulla struttura umana

Rilke, Klee, Bulgakov, Benjamin ... mostrano che l'angelo e, in particolare l'angelo custode non sono solo fantasie adatte alla infanzia, ma pongono interrogativi sulla struttura umana. L'uomo in quanto persona esprime desideri di senso e in questa ricerca si imbatte in una molteplicità di tensioni umane, raffigurate anche attraverso gli angeli

Walter Benjamin e l’Angelo della storia, di Gaspare Armato in BABILONIA61 LA STORIA MODERNA IN UN BLOG – OCTOBER 16, 2012

Nel 1921 Walter Benjamin (1892-1940) acquistò un acquerello di Paul Klee a cui tanto si affezionò che lo seguì fino al giorno della sua morte: Angelus Novus. Lo osserverà spesso come un’entità “stellare” che dovrà accompagnarlo nel cammino della vita, nel viaggio nella storia. E l’angelo diventerà proprio L’angelo della storia, di quella storia fatta di disastri … Leggi tutto Walter Benjamin e l’Angelo della storia, di Gaspare Armato in BABILONIA61 LA STORIA MODERNA IN UN BLOG – OCTOBER 16, 2012

Angelicamente, antologia a cura di Baldo Lami, Zephyro edizioni, presentazione di Baldo Lami, Paolo Ferrario e Francesco Pazienza alla Associazione Antroposofica milanese, 11 novembre 2011, ore 21, Via Vasto 4, Milano

  Scheda del libro sul sito della casa editrice Zephyro Edizioni curatore: Baldo Lami invia scheda a un amico Nella crisi di passaggio che caratterizza il nostro secolo in cui, recisi i legami col passato, speranza e futuro sembrano collassare in un presente sempre più mutevole e indistinto, l’angelo torna a far parlare di sé. Ma come … Leggi tutto Angelicamente, antologia a cura di Baldo Lami, Zephyro edizioni, presentazione di Baldo Lami, Paolo Ferrario e Francesco Pazienza alla Associazione Antroposofica milanese, 11 novembre 2011, ore 21, Via Vasto 4, Milano

Angelo

PAUL KLEE, Angelo smemorato   «L’angelo è metafora della capacità della mente di uscire dal cerchio chiuso del nostro orizzonte tridimensionale. L’angelo è rappresentazione. La sua funzione non è tanto quella di rivelare all’uomo ciò che è nascosto, di manifestare l’inattingibile, ma piuttosto di indicare l’inattingibile, di custodirlo. In Rilke gli angeli appaiono inizialmente sotto … Leggi tutto Angelo

Mon belle ange, Mr L`abbe Bernard Lereboullet Petits Chanteurs De Toul

Mon belle ange, Mr L`abbe Bernard Lereboullet Petits Chanteurs De Toul Senti-->Mon belle ange Fondée en 1958 (date de son affiliation aux Pueri Cantores) par l'Abbé Bernard Lereboullet, actuel directeur du groupe, la Manécanterie naissante grandit à l'ombre des tours la cathédrale de Toul Orta San Giulio Da: Tracce e Sentieri.

Angelicamente, a cura di Baldo Lami, in spaziofatato.net

In questa opera l’immagine dell’Angelo appare sotto aspetti del tutto diversi da quelli ai quali siamo abituati. Curata da Baldo Lami, Angelicamente si compone di una serie di articoli, scritti da vari autori, ciascuno dei quali esamina un aspetto della figura angelica nel mondo moderno, traendone un ritratto sfaccettato e a tratti curioso. vai alla recensione … Leggi tutto Angelicamente, a cura di Baldo Lami, in spaziofatato.net

Baldo Lami presenta i singoli saggi del libro ANGELICAMENTE, il senso dell’angelo nel nostro tempo, Zephyro edizioni, Milano 2010

Questo libro è nato da una doppia esigenza: in generale quella di comprendere il senso dell’angelo come figura elettiva dell’immaginario spirituale dell’uomo alla luce della sensibilità moderna; e nello specifico quella di liberarlo dal recinto del folclore del sentimento religioso o della metafora solo poetica-letteraria, in cui è stato relegato, per restituirlo alla sua vera … Leggi tutto Baldo Lami presenta i singoli saggi del libro ANGELICAMENTE, il senso dell’angelo nel nostro tempo, Zephyro edizioni, Milano 2010

Emanuel Swedenborg (1688-1772), Conversazione con gli angeli

... Un pensiero originale sull’angelo umano ci è tramandato dallo scienziato mistico svedese Emanuel Swedenborg (1688-1772) che con la sua Conversazione con gli angeli avrà un grosso impatto sull'immaginario ottocentesco. Swedenborg definì gli angeli altrettanto reali quanto gli abitanti della terra, o meglio uomini in uno stato di perfezione. Per loro stessa voce, lo scienziato sensitivo ce li descrive … Leggi tutto Emanuel Swedenborg (1688-1772), Conversazione con gli angeli

Luciana Quaia, Angeli di Natale, "emozioni" per rinascere ancora | Muoversi Insieme di Stannah

.... La nostra psiche ha bisogno di affidarsi a una rinnovata nascita, all’illusione che dal confronto di una situazione passata con quella presente sia possibile fare emergere una nuova condizione esistenziale. Ecco perché l’angelo diventa una figura così presente in questo momento di accompagnamento. Recentemente lo psicanalista milanese Baldo Lami ha curato l'antologia Angelicamente, Il senso … Leggi tutto Luciana Quaia, Angeli di Natale, "emozioni" per rinascere ancora | Muoversi Insieme di Stannah

Baldo Lami, Elena Briante, Paolo Ferrario, Claudia Reghenzi parlano di ANGELICAMENTE, Zephyro edizioni 28 novembre 2010

  ANGELICAMENTE. IL SENSO DELL’ANGELO NEL NOSTRO TEMPO Presentazione di Baldo Lami Questo libro è nato da una doppia esigenza: in generale quella di comprendere il senso dell’angelo come figura elettiva dell’immaginario spirituale dell’uomo alla luce della sensibilità moderna; e nello specifico quella di liberarlo dal recinto del folclore del sentimento religioso o della metafora solo … Leggi tutto Baldo Lami, Elena Briante, Paolo Ferrario, Claudia Reghenzi parlano di ANGELICAMENTE, Zephyro edizioni 28 novembre 2010

Baldo Lami, Elena Briante, Paolo Ferrario, Francesco Pazienza,Claudia Reghenzi parlano di ANGELICAMENTE, Zephyro edizioni

1 2 3 4 5 6 7 ANGELICAMENTE. IL SENSO DELL’ANGELO NEL NOSTRO TEMPO   Presentazione di Baldo Lami Questo libro è nato da una doppia esigenza: in generale quella di comprendere il senso dell’angelo come figura elettiva dell’immaginario spirituale dell’uomo alla luce della sensibilità moderna; e nello specifico quella di liberarlo dal recinto del … Leggi tutto Baldo Lami, Elena Briante, Paolo Ferrario, Francesco Pazienza,Claudia Reghenzi parlano di ANGELICAMENTE, Zephyro edizioni

Marilena Dusi, Maria Dolores Moroldo, Claudia Reghenzi, Eliana Vallini, Elena Buzzetti e Gianfranco Bellini., L’angelo nel cinema

GRUPPO LETTURA FILM, L’angelo nel cinema INDICE DEL SAGGIO: Premessa La vita è meravigliosa (Frank Capra, USA 1946) La moglie del vescovo (Henry Koster, USA 1947) Appuntamento con un angelo (Tom McLoughlin, USA 1987) Il cielo sopra Berlino (Wim Wenders, Germania 1987) Così lontano così vicino (Wim Wenders, Germania 1993) The Prophecy I, II, III (USA, … Leggi tutto Marilena Dusi, Maria Dolores Moroldo, Claudia Reghenzi, Eliana Vallini, Elena Buzzetti e Gianfranco Bellini., L’angelo nel cinema

STEFANIA VALANZANO, Quale angelo sulla scena della violenza alle donne?

STEFANIA VALANZANO, Quale angelo sulla scena della violenza alle donne? INDICE DEL SAGGIO: La violenza dell’altro Violenza contro le donne e ambiguità Il fattore transgenerazionale nel fenomeno della violenza contro le donne L’angelus novus e il disvelamento sulla scena della violenza verso le donne Stefania Valanzano, psicologa psicoterapeuta a orientamento psicoanalitico, vive a La Spezia dove … Leggi tutto STEFANIA VALANZANO, Quale angelo sulla scena della violenza alle donne?

CLAUDIA REGHENZI, La sincronicità come manifestazione angelica dell’unità di senso interno-esterno

CLAUDIA REGHENZI, La sincronicità come manifestazione angelica dell’unità di senso interno-esterno: Claudia Reghenzi, laureata in Scienze politiche, dirige la sua passione alla scrittura e all’introspezione. Nel 2006 pubblica il suo primo romanzo Il ponte su due mondi e nel 2009 Giallo all’ombra del vescovado con il quale vince il terzo premio “Autrice dell’estate 2009”. Collabora con … Leggi tutto CLAUDIA REGHENZI, La sincronicità come manifestazione angelica dell’unità di senso interno-esterno

MASSIMO PITTELLA, Distanze che disegnano orizzonti

MASSIMO PITTELLA, Distanze che disegnano orizzonti Massimo Pittella è nato a Milano, dove lavora come consulente nelle tecnologie della comunicazione in rete. Dopo il coinvolgimento in progetti sperimentali di intelligenza artificiale e la pubblicazione di testi matematici, ha ricoperto ruoli di spicco in note multinazionali del software. Oltre che in scienze dell’informazione, ha seguito studi di … Leggi tutto MASSIMO PITTELLA, Distanze che disegnano orizzonti

BIANCA PIETRINI e FABRIZIO RAGGI, Lucifero dinamica divina

BIANCA PIETRINI e FABRIZIO RAGGI, Lucifero dinamica divina INDICE DEL SAGGIO: Lucifero: l’angelo messaggero di Dio Lucifero: la dinamica evolutiva di Dio L’attuazione dell’opera di Lucifero quale messaggero della dinamica divina Bianca Pietrini da sempre segue il percorso che l’essere fa di sé e, unitamente a Silvia Montefoschi, lavora alla realizzazione completa dell’Uno come unico vivente. … Leggi tutto BIANCA PIETRINI e FABRIZIO RAGGI, Lucifero dinamica divina

FRANCESCO PAZIENZA, Angeli dell’Europa

FRANCESCO PAZIENZA, Angeli dell’Europa INDICE DEL SAGGIO: Introibo ad altare Dei! Avvicinamento E soprattutto, perché leggo Rudolf Steiner? Considerazioni in margine alla conferenza di Rudolf Steiner “Che cosa fa l’angelo nel nostro corpo astrale?” Passeggiata notturna nella selva oscura della mia libreria Angelus novus Angeli orrifici L’angelo necessario Francesco Pazienza, psicanalista a Milano dal 1980 (personale … Leggi tutto FRANCESCO PAZIENZA, Angeli dell’Europa

MARIA LUISA MASTRANTONI, Michele e Lucifero. Cosa avranno ancora quei due da dirsi?

MARIA LUISA MASTRANTONI, Michele e Lucifero. Cosa avranno ancora quei due da dirsi? Maria Luisa Mastrantoni fonda a Milano nel 1999 la casa editriceZephyro Edizioni. In precedenza ha pubblicato nel 1997 come coautrice il saggio Il sogno della donna di pietra e nel 1998 il racconto psicologico Ciao ciao Dolly. Storia di un clone in crisi … Leggi tutto MARIA LUISA MASTRANTONI, Michele e Lucifero. Cosa avranno ancora quei due da dirsi?

PAOLA MARZOLI, L’angelo dell’Annunciazione

PAOLA MARZOLI, L’angelo dell’Annunciazione INDICE DEL SAGGIO: Premessa Approssimazione Evento L’annuncio a Maria Postfazione Coscienza individuale Paola Marzoli, psicoanalista dal 1983, di formazione junghiana montefoschiana. Collabora dai primi anni ‘90 con il CEPEI (Centro di Psicologia Evolutiva Intersoggettiva). Insieme agli altri soci del CEPEI ha tenuto seminari di formazione e ha pubblicato come coautrice nel 2008 … Leggi tutto PAOLA MARZOLI, L’angelo dell’Annunciazione

MASSIMO MARASCO, Angeli e custodi

MASSIMO MARASCO, Angeli e custodi Massimo Marasco è nato a La Spezia nel 1955. Si è laureato in Chimica a Pisa e dal 1980 vive a Milano, dove lavora come specialista informatico. Dal 1995 ha intrapreso un percorso psicoanalitico con Silvia Montefoschi, che dura tutt’ora. Nel 2002 ha pubblicato il breve saggio Oltre il sado-masochismo e … Leggi tutto MASSIMO MARASCO, Angeli e custodi

BALDO LAMI, La missione disconosciuta degli angeli emotigeni

BALDO LAMI, La missione disconosciuta degli angeli emotigeni INDICE DEL SAGGIO: La traccia e il sogno Breve storia del lemma La biga alata e l’inizio del dualismo La scienza del cavallo nero Le emozioni di Freud e Jung Bion, Matte Blanco, Montefoschi e la riproposizione del sentire Il dialogo con le figure oniriche Il daimon o … Leggi tutto BALDO LAMI, La missione disconosciuta degli angeli emotigeni

CLAUDIO GREGORAT, L’influenza dell’angelo sull’anima umana

CLAUDIO GREGORAT, L’influenza dell’angelo sull’anima umana Claudio Gregorat nato a Chiopris-Viscone (Ud) nel 1923. Musicista compositore con 170 titoli di opere dallo strumento solista alla grande orchestra. Scrittoresaggista su vari argomenti secondo la prospettiva antroposofica. Libri: La musica come mistero del suono, L’anima della musica, Origine ed evoluzione degli strumentimusicali, La musica come terapia, Processi di … Leggi tutto CLAUDIO GREGORAT, L’influenza dell’angelo sull’anima umana

PIETRO GENTILI, La mistica del colore. Gli angeli di luce rossa, di luce gialla e di luce blu

PIETRO GENTILI, La mistica del colore. Gli angeli di luce rossa, di luce gialla e di luce blu INDICE DEL SAGGIO: L’angelo di luce rossa. Il colore del fuoco. L’angelo di luce gialla. Il colore dell’aria. L’angelo di luce blu. Il colore dell’acqua. Pietro Gentili (San Vito Romano 1932-2008), artista e pittore cosmico. Le arti figurative … Leggi tutto PIETRO GENTILI, La mistica del colore. Gli angeli di luce rossa, di luce gialla e di luce blu

PAOLO FERRARIO, Il Genius loci come angelo del luogo, in Angelicamente, a cura di Baldo Lami, Zephyro edizioni, 2011, p. 45-57

PAOLO FERRARIO, Il Genius loci come angelo del luogo pubblicato in Angelicamente, a cura di Baldo Lami, Zephyro edizioni, 2011 INDICE DEL SAGGIO: 1. L’evento 2. Relazioni fra gli angeli e gli uomini 3. Il Genius loci 4. I luoghi concreti 5. Gli elementi dei luoghi 6. Ritorno a casa Presentazione, 28 novembre 2010: Bibliografia: BIBLIOGRAFIA Amman … Leggi tutto PAOLO FERRARIO, Il Genius loci come angelo del luogo, in Angelicamente, a cura di Baldo Lami, Zephyro edizioni, 2011, p. 45-57

GABRIELE DE RITIS, Essere angelo per qualcuno. Empatia e kairós nella relazione d’aiuto

GABRIELE DE RITIS, Essere angelo per qualcuno. Empatia e kairós nella relazione d’aiuto INDICE DEL SAGGIO: Il brusio degli angeli In cammino verso l’altro. camminare insieme. Angelo e Daimon Empatia e Kairós Gabriele De Ritis si è laureato in Filosofia nel 1972 con una tesi sui rapporti tra Filosofia e Psichiatria, segnatamente sull’influenza esercitata dal pensiero … Leggi tutto GABRIELE DE RITIS, Essere angelo per qualcuno. Empatia e kairós nella relazione d’aiuto

ELIANA BRIANTE, Gli angeli nella Bibbia e nella Riforma

ELIANA BRIANTE, Gli angeli nella Bibbia e nella Riforma INDICE DEL SAGGIO: 1. La funzione degli angeli 2. Gli angeli nella bibbia a. Nell’Antico Testamento a.1. Le querce di Mamre a.2. L’asina di Balaam a.3. Chiamata di Isaia b. Nel Nuovo Testamento b.1. L’Apostolo Paolo e gli angeli b.2. Apocalisse 3. Gli angeli nella riforma protestante … Leggi tutto ELIANA BRIANTE, Gli angeli nella Bibbia e nella Riforma

GRAZIA APISA, L’angelo come metafora della presenza dell’infinito e dell’oltre

GRAZIA APISA, L’angelo come metafora della presenza dell’infinito e dell’oltre INDICE DEL SAGGIO: 1. La risposta alla domanda 2. L’angelo è metafora della presenza ma la presenza non è l’angelo 3. Scomparsa del terzo mediatore 4. Amore è il nome di Dio Grazia Apisa vive a Genova. Scrive poesie dall’età di sette anni. Nel ‘91, rileggendo … Leggi tutto GRAZIA APISA, L’angelo come metafora della presenza dell’infinito e dell’oltre

Angelicamente. Il senso dell’angelo nel nostro tempo, a cura di Baldo Lami, Zephyro editore

  La pagina dedicata al libro in Facebook La scheda dedicata al libro dalla Casa Editrice Gli Autori: GRAZIA APISA, L’angelo come metafora della presenza dell’infinito e dell’oltre INDICE DEL SAGGIO: 1. La risposta alla domanda 2. L’angelo è metafora della presenza ma la presenza non è l’angelo 3. Scomparsa del terzo mediatore 4. Amore … Leggi tutto Angelicamente. Il senso dell’angelo nel nostro tempo, a cura di Baldo Lami, Zephyro editore

Angelicamente, il senso dell’angelo nel nostro tempo, a cura di Baldo Lami, Zephyro edizioni, Milano 2010

La pagina dedicata al libro in Facebook La scheda dedicata al libro dalla Casa Editrice Gli Autori: GRAZIA APISA, L’angelo come metafora della presenza dell’infinito e dell’oltre INDICE DEL SAGGIO: 1. La risposta alla domanda 2. L’angelo è metafora della presenza ma la presenza non è l’angelo 3. Scomparsa del terzo mediatore 4. Amore è il nome di … Leggi tutto Angelicamente, il senso dell’angelo nel nostro tempo, a cura di Baldo Lami, Zephyro edizioni, Milano 2010

Baldo Lami, Angelicamente. Il senso dell’angelo nel nostro tempo, Zephyro edizioni, 2010

Prefazione di Baldo LamiNella crisi di passaggio che caratterizza il nostro secolo in cui, recisi i legami col passato, speranza e futuro sembrano col lassare in un presente sempre più mutevole e indistinto, l'ange lo torna a far parlare di sé.Ma come possiamo intenderlo nel clamore delle voci e delle immagini che lo sovrastano?Un ampio numero di persone, tra studiosi, ricercatori … Leggi tutto Baldo Lami, Angelicamente. Il senso dell’angelo nel nostro tempo, Zephyro edizioni, 2010

Si dice che gli Angeli, spesso, non sanno se vanno tra i vivi o tra i morti. …RAINER MARIA RILKE

Prima ElegiaMa chi, se gridassi, mi udrebbe, dalle schieredegli Angeli? e se anche un Angelo a un trattomi stringesse al suo cuore: la sua essenza più fortemi farebbe morire. Perché il bello non èche il tremendo al suo inizio, noi lo possiamo reggereancora,lo ammiriamo anche tanto, perch’esso calmo, sdegnadistruggerci. Degli Angeli ciascuno è tremendo.E così … Leggi tutto Si dice che gli Angeli, spesso, non sanno se vanno tra i vivi o tra i morti. …RAINER MARIA RILKE

L’ANGELO NECESSARIO , WALLACE STEVENS

L’ANGELO NECESSARIOIo sono l’Angelo della realtà,intravisto un istante sulla soglia.Non ho ala di cenere, né di oro stinto,né tepore d’aureola mi riscalda.Non mi seguono stelle in corteo,in me racchiudo l’essere e il conoscere.Sono uno come voi, e ciò che sono e soper me come per voi è la stessa cosa.Eppure, io sono l’Angelo necessario della … Leggi tutto L’ANGELO NECESSARIO , WALLACE STEVENS

L’angelo è metafora della capacità della mente di uscire dal cerchio chiuso del nostro orizzonte tridimensionale, MASSIMO CACCIARI

«L’angelo è metafora della capacità della mente di uscire dal cerchio chiuso del nostro orizzonte tridimensionale. L’angelo è rappresentazione. La sua funzione non è tanto quella di rivelare all’uomo ciò che è nascosto, di manifestare l’inattingibile, ma piuttosto di indicare l’inattingibile, di custodirlo. In Rilke gli angeli appaiono inizialmente sotto una luce di trionfo, ma … Leggi tutto L’angelo è metafora della capacità della mente di uscire dal cerchio chiuso del nostro orizzonte tridimensionale, MASSIMO CACCIARI

MITICO ANGIOLETTO

http://www.youtube.com/watch?v=YFB0EtWMYeAMITICO ANGIOLETTOMi hanno detto che in un posto, a metà tra il cuore e il cielo,c'è il mio angelo custode, ma chissà, chissà com'è?E un bel giorno, andando a scuola, ho incontrato un ragazzino,un tipetto tutto pepe e, fin qui, niente di strano,ma nell'intervallo a un tratto, indovina cosa ha fatto,gli è partito un colpo … Leggi tutto MITICO ANGIOLETTO

Silvia Plath, … L’attesa è ricominciata La lunga attesa dell’angelo. Di quella sua rara, rarefatta discesa …

....... Avvengono Miracoli, se siamo disposti a chiamare miracoli quegli spasmodici trucchi di radianza. L'attesa è ricominciata La lunga attesa dell'angelo. Di quella sua rara, rarefatta discesa. Silvia Plath - da "La cornacchia nel tempo piovoso"

Perché l’uomo ha bisogno di credere negli angeli di Vito Mancuso, LA REPUBBLICA 17.7.09

Perché l’uomo ha bisogno di credere negli angeli di Vito Mancuso, LA REPUBBLICA 17.7.09 Il celebre teologo tedesco Rudolf Bultmann scriveva qualche decennio fa che "non ci si può servire della luce elettrica e della radio, o far ricorso in caso di malattia ai moderni ritrovati medici e clinici, e nello stesso tempo credere nel … Leggi tutto Perché l’uomo ha bisogno di credere negli angeli di Vito Mancuso, LA REPUBBLICA 17.7.09

Angelo-Daimon

---A proposito del rapporto angelo-daimon su cui Baldo Lami invita a riflettere, debbo dire che mi si è presentato tempo fa, precisamente nel 1998, durante la stesura de Il brusio degli angeli. Saggio etico-politico sui fondamenti del lavoro di volontariato [scarica in formato doc]. In quella che chiamavo Seconda di copertina scrivevo:Il titolo del saggio … Leggi tutto Angelo-Daimon

L’angelo il daimon e l’amore

Sarebbe interessante mettere in rapporto l’angelo col daimon, che la psicoanalisi, incorporandoli in un solo concetto, ha di volta in volta identificato con i concetti di "anima", "animus", "ombra", "alter-ego", "doppio" o "sé". Massimo Cacciari in L'angelo necessario distingue però nettamente l'angelo dal daimon: quest'ultimo chiama dall'idea alla forma, per questo è perentorio; l'angelo chiama … Leggi tutto L’angelo il daimon e l’amore

WALLACE STEVENS, L’angelo necessario

-Torna a Massimo Cacciari, sull'angelo-L'ANGELO NECESSARIOIo sono l'Angelo della realtà,intravisto un istante sulla soglia.Non ho ala di cenere, né di oro stinto,né tepore d'aureola mi riscalda.Non mi seguono stelle in corteo,in me racchiudo l'essere e il conoscere.Sono uno come voi, e ciò che sono e soper me come per voi è la stessa cosa.Eppure, io … Leggi tutto WALLACE STEVENS, L’angelo necessario

Massimo Cacciari, sull’angelo

- Torna a Filosofia e tragedia PAUL KLEE, Angelo smemorato «L'angelo è metafora della capacità della mente di uscire dal cerchio chiuso del nostro orizzonte tridimensionale. L'angelo è rappresentazione. La sua funzione non è tanto quella di rivelare all'uomo ciò che è nascosto, di manifestare l'inattingibile, ma piuttosto di indicare l'inattingibile, di custodirlo. In Rilke … Leggi tutto Massimo Cacciari, sull’angelo