IO AQUILA, poesia di Margherita Giglio

A volo lento e stanco mi perdo in un mare di nuvole, Non mi accorgo che il sole è  dietro di me. Un vento improvviso e tempestoso mi manda in stallo... Precipito In una verità  conosciuta ma incautamente ignorata. Mi lascio andare, a che serve resistere? Finzione, rimpianto, freddezza, ostinazione, ricordi e speranze sono la … Leggi tutto IO AQUILA, poesia di Margherita Giglio

RINGHIERA, poesia di Margherita Giglio

Gialli petali di ferro intrecciati tra la terra e i sassi.  Io penso ad una frase "Non poteva vivere l'amore  perché  lei stessa era l'amore".  L' autunno si veste di foglie ingiallite E sembra quella notte quando la pioggia cadeva fitta e una storia incominciava. Le luci intorno mimano  ombre e bagliori già  passati incapaci … Leggi tutto RINGHIERA, poesia di Margherita Giglio

Il Nobel per la Letteratura a Louise Glück, 9 ott 2020

Il Nobel per la Letteratura 2020 è stato assegnato alla poetessa statunitense Louise Glück. L’Accademia svedese l’ha premiata «per la sua inconfondibile voce poetica che con austera bellezza rende l’esistenza individuale universale». Settantasette anni, nata a New York da genitori ebrei ungheresi, oltre a scrivere Glück insegna alla Yale University. Ha pubblicato dodici antologie di … Leggi tutto Il Nobel per la Letteratura a Louise Glück, 9 ott 2020

ARMINIO Franco, La cura dello sguardo. Nuova farmacia poetica, Bompiani, 2020

La cura dello sguardo. Nuova farmacia poetica di Franco Arminio (Bompiani) (ore 18.30). Gianluigi Simonetti su Il Sole 24 Ore: «Nella nota introduttiva, l’autore si presenta come un malato e insieme un guaritore, armonizzando due sottogeneri narrativi oggi fra i più diffusi: opere che raccontano un’infermità, opere che propongono qualche forma di assistenza o auto-aiuto. Alla … Leggi tutto ARMINIO Franco, La cura dello sguardo. Nuova farmacia poetica, Bompiani, 2020

Una nuova Odissea per la Poesia di CROCETTI, articolo di Ida Bozzi in Corriere della Sera / La Lettura, 31 maggio 2020

letto in edizione cartacea cerca in : https://sitesearch.corriere.it/forward.jsp?q=ida%20bozzi# https://www.corriere.it/la-lettura/ https://www.pressreader.com/italy/corriere-della-sera-la-lettura/20200531/281968904902946  

Mary Shelley a zonzo sul Lago di Como , tre puntate dal canale youtube di Sentiero dei Sogni

Coatesa sul Lario e dintorni

Mary Shelley a zonzo sul Lago di Como
“Mary Shelley a zonzo sul lago di Como” è un progetto dell’associazione Sentiero dei Sogni, realizzato in sinergia con il liceo “Teresa Ciceri”, l’istituto tecnico economico “Caio Plinio” e la rete di associazioni di “Como futuribile”, programma sostenuto da Regione Lombardia. Prevede la traduzione integrale del primo dei tre tomi, inedito in Italia, del libro di viaggio di Mary Shelley “Rambles in Germany and Italy” e la rivisitazione dei luoghi che descrive e degli aneddoti che racconta l’autrice, per trarne dei percorsi fruibili dai visitatori di oggi. Durante l’emergenza per il coronavirus, chiuse in casa come Mary Shelley a Villa Diodati nell’anno senza estate 1816, quando scrisse “Frankenstein”, alcune ragazze del liceo “Ciceri”, hanno realizzato dei brevi video con il testo di Mary da loro tradotto e le immagini delle località del Lario da lei descritte, per permettere a…

View original post 24 altre parole

L’ASSOCIAZIONE ANTONIO E LUIGI PALMA LANCIA LA TERZA EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO PER RACCONTI E POESIE INEDITI: RESISTERE E RIPARTIRE GUARDANDO AL DOMANI, Como, 6 aprile 2020. La data ultima per la consegna degli elaborati è fissata per il 30 giugno 2020

  L’ASSOCIAZIONE ANTONIO E LUIGI PALMA LANCIA LA TERZA EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO PER RACCONTI E POESIE INEDITI   RESISTERE E RIPARTIRE GUARDANDO AL DOMANI   La capacità di far fronte in maniera positiva ad eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la … Leggi tutto L’ASSOCIAZIONE ANTONIO E LUIGI PALMA LANCIA LA TERZA EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO PER RACCONTI E POESIE INEDITI: RESISTERE E RIPARTIRE GUARDANDO AL DOMANI, Como, 6 aprile 2020. La data ultima per la consegna degli elaborati è fissata per il 30 giugno 2020

“Il testo poetico è un testo in cui l’autore esprime, in versi e in forma soggettiva, suggestiva e allusiva il suo particolare modo di vedere la realtà e il suo mondo interiore”. da: Federico Roncoroni, Margherita Sboarina, MODELLI TESTUALI, dal testo descrittivo al testo letterario, Arnoldo Mondadori Scuola editore, 1992

da Federico Roncoroni, Margherita Sboarina, MODELLI TESTUALI, dal testo descrittivo al testo letterario, Arnoldo Mondadori Scuola editore, 1992

Mark Strand, LA FINE, in Tutte le poesie, Mondadori, collana Oscar Baobab, 2019

La fine Non ogni uomo sa cosa canterà alla fine, guardando il molo mentre la nave salpa, o cosa sentirà quando sarà preso dal rombo del mare, immobile, là alla fine, o cosa spererà una volta capito che non tornerà più. Quando il tempo è passato di potare la rosa, coccolare il gatto, quando il … Leggi tutto Mark Strand, LA FINE, in Tutte le poesie, Mondadori, collana Oscar Baobab, 2019

Catullo: Carme 101, Carme 31, in Studiarapido

Carme 101 di Catullo – parafrasi letterale e commento   Carme 101 di Catullo (Sulla tomba del fratello): riportiamo il testo originale latino, la parafrasi letterale e il commento Catullo, ritornando da un viaggio in Bitinia nella primavera del 56 a.c., passò per la Troade, dove era sepolto suo fratello, e rese omaggio alla sua … Leggi tutto Catullo: Carme 101, Carme 31, in Studiarapido

Seneca: De brevitate vitae, capitolo 9, capitolo 3, capitolo 20, in Studiarapido

Seneca – De brevitate vitae capitolo 9 – Traduzione   De brevitate vitae capitolo 9 – Traduzione completa del De brevitate vitae capitolo 9. L’opera De brevitate vitae fa parte dei Dialoghi di Seneca. Nel De brevitate vitae capitolo 9, in un suggestivo richiamo al carpe diem oraziano, Seneca afferma che è inutile programmare la … Leggi tutto Seneca: De brevitate vitae, capitolo 9, capitolo 3, capitolo 20, in Studiarapido

ERACLITO, di Jorge Luis Borges

  Eraclito cammina per la sera di Efeso. La sera lo ha lasciato, senza che la sua volontà lo decidesse, sulla riva di un fiume silenzioso il cui destino e il cui nome ignora. C'è un Giano di pietra e qualche pioppo. Si guarda nello specchio fuggitivo e scopre ed elabora la sentenza che le … Leggi tutto ERACLITO, di Jorge Luis Borges

Tenere insieme le cose – Mark Strand

Poesia in rete

In un campo
io sono l’assenza
del campo.
È
sempre così.
Ovunque io sia
io sono ciò che manca.

Quando cammino
divido l’aria
e sempre
l’aria rifluisce
a riempire gli spazi
in cui era stato il mio corpo.

Abbiamo tutti motivi
per muoverci.
Io mi muovo
per tenere insieme le cose.

Mark Strand

(Traduzione di Damiano Abeni)

da “Dormendo con un occhio aperto”, 1964, in “L’uomo che cammina un passo avanti al buio”, Mondadori, Milano, 2011

∗∗∗

Keeping Things Whole

In a field
I am the absence
of field.
This is
always the case.
Wherever I am
I am what is missing.

When I walk
I part the air
and always
the air moves in
to fill the spaces
where my body’s been.

We all have reasons
for moving.
I move
to keep things whole.

Mark Strand

da “Sleeping with One Eye Open” (1964), in “Collected Poems”, New York, Alfred A. Knopf/…

View original post 3 altre parole

GIACOMO LEOPARDI, riassunti in Studia Rapido

Zibaldone di Giacomo Leopardi: cos’è e perché si chiama così. In generale, il termine Zibaldone indica una “mescolanza confusa e senza criterio”, in riferimento a oggetti, persone, cibi, idee, ecc. In riferimento allo Zibaldone di Giacomo Leopardi, si tratta di una sorta di vasto e articolato diario cui il poeta, dal 1817 al 1832, affidò … Leggi tutto GIACOMO LEOPARDI, riassunti in Studia Rapido

EMANUELE SEVERINO parla di GIACOMO LEOPARDI, al Teatro Franco Parenti di MILANO: LAVIA dice Leopardi, SEVERINO lo pensa |domenica 25 marzo 2018, ore 19,30-20,30 e 21-22,30

Vincenzo Guarracino, Un poeta della scienza: ALESSANDRO VOLTA, ottobre 2017

Un poeta della scienza Alessandro Volta  Poeta “lucreziano”, poeta cioè che celebra le conquiste del pensiero e della Scienza, in accordo con lo spirito dell’epoca, Alessandro Volta (Como, 1745 - 1827), uno dei più famosi fisici della storia, il cui nome è legato all’elettricità, la cui unità di misura, il volt (V), prende proprio da … Leggi tutto Vincenzo Guarracino, Un poeta della scienza: ALESSANDRO VOLTA, ottobre 2017

GIOSUE’ CARDUCCI, in I grandi della Letteratura, Rai 5, 4 gennaio 2015

LUNEDI 4 ore 21.15   I grandi della Letteratura    CARDUCCI   Il poeta nazionale, il poeta che generazioni di studenti hanno dovuto imparare a memoria, oggi sembra essere confinato a un ruolo di secondo piano. Eppure Carducci ha incarnato in ogni aspetto, nel bene e nel male, la nostra nazione in un momento cruciale: quello del passaggio dai fervori … Leggi tutto GIOSUE’ CARDUCCI, in I grandi della Letteratura, Rai 5, 4 gennaio 2015

LA VITA NON E’ UNO SCHERZO, di Nazim Hikmet

LA VITA NON E' UNO SCHERZO Prendila sul serio come fa lo scoiattolo, ad esempio, senza aspettarti nulla dal di fuori o nell'al di là. Non avrai altro da fare che vivere. La vita non é uno scherzo. Prendila sul serio ma sul serio a tal punto che messo contro un muro, ad esempio, le … Leggi tutto LA VITA NON E’ UNO SCHERZO, di Nazim Hikmet

chi è fecondo nell’anima e non solo nel corpo cerca di generare cose dell’anima, dal SIMPOSIO di Platone

Dal SIMPOSIO di Platone Ogni essere mortale cerca di sopravvivere a se stesso attraverso la generazione: questo è amore che cerca di non morire di essere immortale. C’è chi insegue l’immortalità attraverso la procreazione dei fìgli ma chi è fecondo nell’anima e non solo nel corpo cerca di generare cose dell’anima: per questo desidera esseri … Leggi tutto chi è fecondo nell’anima e non solo nel corpo cerca di generare cose dell’anima, dal SIMPOSIO di Platone

Lentamente muore, di Martha Medeiros, Lettura di Nando Gazzolo

http://youtu.be/ml0Zpt8LedM Nando Gazzolo legge "Lentamente muore" (titolo originale "A Morte Devagar") scritta nel 2000 da Martha Medeiros, giornalista e scrittrice brasiliana. Questa poesia viene erroneamente attribuita dal web a Pablo Neruda. "Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e chi non cambia … Leggi tutto Lentamente muore, di Martha Medeiros, Lettura di Nando Gazzolo

Poesia greca del Novecento, a cura di Nicola Crocetti e Filoppomaria Pontani. Presentazione di Vincenzo Guarracino

Come non pensare a ciò che diceva Bertolt Brecht, e cioè che «quando l'uomo di ferro le batte / le Muse gridano più forte»? Dinanzi all'esperienza della Grecia, alla ricchezza e fertilità della sua letteratura, una simile affermazione viene subito in mente, soprattutto dacché ci è dato finalmente attraversare la sua poesia per mezzo del … Leggi tutto Poesia greca del Novecento, a cura di Nicola Crocetti e Filoppomaria Pontani. Presentazione di Vincenzo Guarracino

Giovanni Campana, PENSIERI SULLA SOGLIA E AUTOGLOSSE , VERSI E PROSE, presentazione del libro il 18 marzo 2011 a Modena

pensiero poetante… Venerdì 18 marzo 2011 ore 17.30 presso l’ Accademia Nazionale delle Scienze, Arti e Lettere corso Vittorio Emanuele II, 59 - Modena avrà luogo la presentazione del libro PENSIERI SULLA SOGLIA E AUTOGLOSSE VERSI E PROSE di Giovanni Campana introdurrà il prof. Lucio Belloi l’autore leggerà alcuni testi del libro ai presenti – … Leggi tutto Giovanni Campana, PENSIERI SULLA SOGLIA E AUTOGLOSSE , VERSI E PROSE, presentazione del libro il 18 marzo 2011 a Modena

I grandi autori della letteratura italiana in lezioni multimediali, in I Classici Italiani – Treccani

Da Francesco d’Assisi a Italo Calvino: i classici della nostra letteratura spiegati da docenti universitari, studenti e testimonial d’eccezione, in lezioni da guardare ed ascoltare. Per ognuno si ripercorrono vita, opere e influenza letteraria attraverso testi, audio, video, voci enciclopediche, mappe e cronologie interattive. Oggi il canale offre percorsi dedicati ad autori dell’Otto-Novecento, ma si arricchirà … Leggi tutto I grandi autori della letteratura italiana in lezioni multimediali, in I Classici Italiani – Treccani

Le radici del poeta viandante d’amore

“Sì, è ora che parli della mia anima. La mia anima è la terra: in tutti i sensi, la grande Terra; e quella piccola, il minuscolo acro bastante appena a tener viva la mia fame”, ci dice DAVID MARIA TUROLDO nel suo libro “La mia vita per gli amici, gennaio 2002”. … “La Terra, passione … Leggi tutto Le radici del poeta viandante d’amore